Tortelloni con impasto di cicerchia e ripieno di funghi

Questa ricetta è stata letta 4.775 volte

Rating: 5.0. From 12 votes.
Please wait...
Tempo di Preparazione
40 Minuti
Tempo di Cottura
5 Minuti
Difficoltà
Media Difficoltà
Portate
4 Persone
Ideale per :
Pranzo
Scritta da
Scritta il
1 Unità
Salvia
10 g
Pancetta
20 g
Parmigiano
50 g
Ricotta
50 g
Burro
1 Tazzine
Acqua
2 Unità
Uova
300 g
Farina 00
Tortelloni con impasto di cicerchia e ripieno di funghi

Questi gustosissimi tortelloni di funghi li ho preparati con i fungi che personalmente raccolgo durante le mie passeggiate.
Sono i funghi Lyophillium Decastis e si trovano facilmente in collina.
Sono funghi, appunto, che crescono in gruppo e sono numerosi… appunto oltre 10 in ogni famiglia come dice il nome Deca 🙂
Dicevo che sono particolari perché, oltre ad essere gustosissimi, a differenza di qualsiasi fungo, mantengono il loro aspetto sodo e ricordano un po’ i nervetti in insalata.

N.B Occorrono 50 grammi di cicerchia

  1. Mettere a bagno la cicerchia in abbondante acqua fredda e lasciarcela per tutta la notte. Il giorno dopo sciacquare bene e metterla a lessare in acqua fredda. Occorrono circa 2 ore. Salare verso la fine e sgocciolare. Lasciare da parte comunque un poco di acqua di cottura. Prima che si raffreddi del tutto tritarla col frullatore ad immersione ricavandone una morbida crema.
  2. Disporre intanto la farina a fontana, creare un incavo al centro e mettervi le uova, un pizzico di sale e la crema di cicerchia. Mescolare e poi impastare bene facendo amalgamare gli ingredienti. Se l’impasto fosse troppo duro mettere qualche cucchiaiata di acqua di cottura della cicerchia. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciarla per almeno 30 minuti. Intanto preparare i funghi per il ripieno.
  3. Pulirli eliminando parte del gambo, lavarli e tagliarli a pezzi. Pelare e affettare una cipolla, metterla a soffriggerla in un pentolino insieme ai funghi. Salare e mescolare sino a quando i funghi saranno cotti e avranno assorbito il liquido di cottura. Frullare i funghi col frullatore ad immersione e lasciarli raffreddare.
  4. Aggiungere sia la ricotta sgocciolata che il parmigiano grattugiato. Mescolare. Trascorso questo tempo prendere dei pezzettini di impasto, dargli la forma rettangolare e stendere col matterello prima e poi passare la sfoglia nella macchina per assottigliarla ancora un poco. Mettere della farina sulla spianatoia e man mano adagiarvi la sfoglia e mettere, col cucchiaino, un poco di impasto di funghi a distanza regolare. Coprire con un'altra sfoglia e poi, con lo stampo dei tortelloni ritagliare la pasta.
  5. Proseguire in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti. Adagiare i tortelloni su un canovaccio spolverato di farina e lasciarli asciugare. Io in genere la faccio asciugare tutto il pomeriggio e la cucino la sera. Proprio come faceva mia mamma. Mettere a bollire l’acqua nella quale si dovranno cuocere i tortelloni, che impiegano poco tempo (giusto lo stesso tempo per preparare il condimento)
  6. Mettere in una capiente padella la noce di burro insieme alla pancetta e a diverse piccole foglie di salvia. Rendere la pancetta croccante. Scolare i tortelloni, aggiungerle al condimento preparato, mescolare velocemente e servire.

5 comments

  1. Foto del profilo di vincenzina
    vincenzina said on dicembre 5, 2016 Rispondi

    Ottimi. Si possono preparare anche con altri tipi di funghi.

  2. margherita virgilio said on dicembre 6, 2016 Rispondi

    Ottimo piatto complimenti, e in bocca al lupo

  3. Claudia Pesci said on dicembre 6, 2016 Rispondi

    Buonissimi ! Mi segno gli ingredienti perché mi piace molto questa ricetta !

  4. Foto del profilo di Azdoretta
    Azdoretta said on dicembre 7, 2016 Rispondi

    Bella foto e ricetta interessante, complimenti!

  5. Beatrice said on dicembre 7, 2016 Rispondi

    Buona!

Lascia un commento

Nota: I Commenti sul sito riflettono le opinioni dei rispettivi autori, e non necessariamente le opinioni di questo portale web. I membri sono pregati di astenersi da insulti, parolacce e da espressione volgari. Ci riserviamo il diritto di cancellare qualsiasi commento senza preavviso o spiegazioni.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono firmati con

*
*