Pasticcio di trita con funghi vescia minore

Questa ricetta è stata letta 632 volte

No votes yet.
Please wait...
Tempo di Preparazione
30 Minuti
Tempo di Cottura
40 Minuti
Difficoltà
Facile
Portate
4 Persone
Ideale per :
Cena
Scritta da
Scritta il
300 g
funghi vescia minore
300 g
Carne macinata di vitello
Pasticcio di trita con funghi vescia minore

Pranzo o cena  è indifferente. Va proposta a ospiti che gradiscono i funghi e soprattutto lo stesso giorno della raccolta.

I funghi vescia sono dei deliziosi funghi che ricordano le lampadine, non hanno lamelle nè radici e si puliscono in un attimo. Dal gusto veramente delizioso.

  1. Pulire i funghi vescia minore, tagliandoli alla base. Sono funghi molti facili da pulire essendo sferici e senza lamelle.
  2. Se fossero troppo grossi tagliali in quattro spicchi e se, invece fossero piccoli a metà; mentre quelli piccolini lasciarli interi. Lavarli e lasciarli sgocciolare bene asciugandoli anche un poco.
  3. Mettere il soffritto misto, insieme ad un filo di olio evo, in una capiente padella. Lasciarlo rosolare un poco e unire la carne trita. Rosolare la carne e dopo qualche minuto unire anche i funghi precedentemente puliti. Continuare a cuocere per un poco di tempo, sempre mescolando. Quando tutto il liquido di cottura è quasi evaporato unire la passata di pomodoro. Regolare di sale e ultimarne la cottura.
  4. Continuare la cottura sino a quando il sugo si sarà ben ristretto. Lavare e tagliuzzare l’erba cipollina. Aggiungerla al sugo. Affettare il pane raffermo di almeno un giorno, meglio una baguette osì si avranno delle fette piccole, abbrustolire ogni singola fetta. Servire il pasticcio di carne e funghi accompagnato da fettine di pane abbrustolito e portare in tavola comunque tutto il pane preparato
  5. E’ stato preparato troppo pasticcio? Poco male, ottimo il giorno dopo per condire due spaghetti! O un gustoso risotto,