Gnocchetti alle zucchine con pancetta e fili croccanti

Questa ricetta è stata letta 137 volte

No votes yet.
Please wait...
Tempo di Preparazione
40 Minuti
Tempo di Cottura
20 Minuti
Difficoltà
Media Difficoltà
Portate
4 Persone
Ideale per :
Pranzo
Scritta da
Scritta il
1 Kg
Patate
3 Unità
Zucchine
1 Unità
Uova
500 g
Farina
50 g
Pancetta
2 Cucchiai
Parmigiano
Gnocchetti alle zucchine con pancetta e fili croccanti

Ho realizzato questi gnocchi come evoluzione ad una mia precedente ricetta sostituendo l’ingrediente principale, che erano i funghi, con le zucchine.

I precedenti erano ottimi ma preparati così sono ancora più buoni.

E’ un Classico impasto di patate arricchito e aromatizzato con ortaggi di stagione per preparare così piatti ricchi, golosi e allegri.

Ingredienti per 4:

per l’impasto:

1 kg di patate rosse

3 zucchine non troppo grosse

sale q.b.

1 uovo

500 g di farina di grano duro

500 g di farina 00

per il condimento:

2 zucchine non troppo grosse

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

50 g di pancetta a dadini

soffritto misto q.b.

1 cucchiaio di formaggio morbido

sale q.b.

olio evo

farina di grano duro q.b.

olio si semi

 

  1. Lavare le patate, sbucciarle, tagliarle a pezzi grossi e lessarle in acqua un poco salata. Togliere le due estremità a 3 zucchine, lavarle e tagliarle a pezzi grossi. Metterli in acqua fredda e un poco salata e cuocerli. Quando con i rebbi della forchetta riusciamo a infilare la buccia spegnere e scolarli. Lasciarli intiepidire e frullarli.
  2. Mettere sull’asse di legno, o sulla tovaglia da impasto, la farina disponendola a fontana. Passare le patate tiepide man mano nel passa patate facendole cadere sulla farina. Aggiungere alle patate un poco di sale e cominciare ad impastare. Aggiungere l’uovo, anche la purea di zucchine ed il parmigiano grattugiato. Continuare ad impastare aggiungendo la farina (non si può quantificare perché dipende dalla patate da quanta acqua contiene) fino a quando si ottiene un impasto morbido ma “sodo”. Usare, alternandole, entrambe le farine.
  3. Scegliere delle tenere zucchine, eliminare le due estremità, lavarle e asciugarle con un canovaccio. Con il cutter apposito per creare i fili di ortaggi, ritagliare le due zucchine ottenendo dei lunghi “spaghetti”. Mettere a bollire poca acqua, già salata, in un pentolino e quando bolle immergevi delicatamente gli spaghetti di zucchine per 2 minuti. Scolare, allargarle in un piatto e lasciare raffreddare.
  4. Tritare il pan raffermo in modo fine fine…quasi sabbia. Passarlo attraverso un colino e prendere solo la parte finissima. Metterlo in un padellino, senza olio né burro, e abbrustolirlo girandolo continuamente per non farlo bruciare. Questa operazione dura pochissimi minuti. Quando avrà acquistato un bel colore bruno spegnere e travasare in un piatto perché altrimenti con il calore del padellino continuerebbe a bruciare. Intanto mettere il soffritto misto in una padella antiaderente con un filo di olio evo e dopo qualche minuto, prima che il soffritto si indori troppo, unire la carne trita di pollo e di tacchino.
  5. Prendere delle piccole quantità di impasto e farlo rotolare sulla spianatoia infarinata formando un “serpentello” che si dovrà tagliare a pezzetti lunghi circa 1 cm. Generalmente si passa ogni piccolo pezzetto sulla grattugia dal lato interno pressandolo leggermente per far assumere un “decoro”. Io ho evitato questo passaggio lasciando gli gnocchi al naturale, tipo chicche. Tenerli su uno strofinaccio da cucina spolverandoli con la farina. Proseguire sino ad ultimare l’impasto preparato. Niente paura se fossero tanti, si possono anche congelare e poi cuocere direttamente senza scongelarli.
  6. Preparare il condimento in questo modo: Con l’apposito cutter “temperare” le zucchine ottenendo degli spaghetti lunghi e metterli su un piatto allargandoli. Lasciare la parte centrale delle zucchine che il cutter emette. Proseguire così sino a quando tutti gli spaghetti sono pronti. In una larga padella antiaderente mettere il soffritto misto insieme all’olio evo. Tagliuzzare in piccolissimi pezzi le parti di zucchine lasciate a parte e rosolare a fiamma alta tutto insieme. Unire anche i dadi di pancetta. Intanto scottare per qualche minuto in acqua salata e bollente parte degli spaghetti di zucchine.
  7. Scolarli e unirli nella padella. Lasciare insaporire e aggiungere il formaggio morbido. Se serve stemperare un poco con l’acqua di cottura degli gnocchetti. Infarinare con la farina di grano duro gli altri spaghetti e friggerli nell’olio di semi molto caldo. Servono veramente pochissimi minuti. Toglierli con una schiumarola e tenerli sulla carta da cucina ad assorbire l’unto. Mettere a bollire l’acqua per lessare gli gnocchi, salarla e quando bolle versarne una parte, che cuocerà in pochissimo tempo venendo a galla quando sono pronti.
  8. Toglierli man mano gli gnocchi con una schiumarola e inserirli nella padella. Mescolare velocemente e preparare i piatti. Mettere sul piatto una parte degli spaghetti fritti, adagiarvi al centro gli gnocchi conditi e decorare con i fili di zucchine croccanti. Servire subito.

Non ci sono ancora commenti, sii il primo !

Lascia un commento

Nota: I Commenti sul sito riflettono le opinioni dei rispettivi autori, e non necessariamente le opinioni di questo portale web. I membri sono pregati di astenersi da insulti, parolacce e da espressione volgari. Ci riserviamo il diritto di cancellare qualsiasi commento senza preavviso o spiegazioni.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono firmati con

*
*